Navigazione veloce

Gara Robotica FLL Italia

FIRST® LEGO® League

Animal Allies 2016/2017

 

Pronti. Preparatevi. Ruggite! O abbaiate, starnazzate, squittite, perché la sfida della stagione 2016 ANIMAL ALLIES riguarda tutti i nostri amici pelosi, pennuti e pinnati.

 

Così recita il motto della gara di robotica internazionale First Lego League Animal Allies edizione 2016/2017.

FIRST® LEGO® League  è una competizione mondiale di scienza e robotica tra squadre di ragazzi dai 9 ai 16 anni che progettano, costruiscono e programmano robot autonomi, applicandoli a problemi reali di interesse ecologico, economico, sociale, per cercare soluzioni innovative.

La  FIRST® LEGO® League non è solo robotica; i ragazzi si divertono ed al contempo si appassionano alla scienza acquisendo conoscenze e competenze in ambito sociale, scientifico e ingegneristico.

FIRST® LEGO® League nasce dalla collaborazione tra LEGO® e FIRST®, acronimo dell’Associazione americana For Inspiration and Recognition of Science and Technology, ovvero ‘Per l’ispirazione e la valorizzazione di Scienza e Tecnologia’.

La competizione FIRST® LEGO® League coniuga una fase di ricerca ed esposizione di tre progetti su una problematica attuale,  ad una fase in cui si svolge una gara vera e propria di robotica.

L’evento si divide in 4 prove distinte: Gara di robotica, Progetto Tecnico, Progetto Scientifico e Core Values, ognuna delle quali ha un uguale peso sul risultato finale.

Ogni gara annuale è basata su temi differenti, quest’anno il tema della competizione è “Animal Allies”; i partecipanti devono proporre idee e soluzioni per migliorare il rapporto tra gli uomini e gli animali.

Dunque le squadre, oltre a presentare un Progetto Scientifico che espone la scelta e risoluzione di un problema del mondo reale legato al modo animale, devono anche costruire, testare e programmare un robot autonomo usando la tecnologia LEGO MINDSTORMS® per risolvere una serie di missioni durante nella gara di robotica.

Attualmente nella partecipazione alla First Lego League sono coinvolte 70 nazioni distribuite sui 5 continenti; le qualificazioni partono dalla fase regionale per proseguire in quella nazionale che fornisce l’accesso alle manifestazioni internazionali continentali e mondiali.

La Fondazione Museo Civico di Rovereto è stata designata dal 2012 come responsabile per le competizioni a livello italiano.

La selezione regionale del Sud Italia, organizzata dall’Associazione Onlus Officine Leonardo, si è svolta a Napoli presso Città della Scienza il giorno 15 febbraio 2017, vedendo coinvolte 13 squadre provenienti da scuole della Campania, Basilicata, Puglia, Lazio e Molise.

La gara di robotica, indubbiamente la più spettacolare, vede i robot delle squadre gareggiare che, seguendo una serie di regole, realizzano il maggior numero di “missioni” presenti sul campo di gara in 2,5 minuti .

Attenti Arbitri osservano il comportamento dei robot e della squadra indicando, sul foglio dei punteggi, lo stato di una missione e la situazione finale del campo al termine del match.

In qualità di Arbitri, la competizione di quest’anno ha visto come protagonisti gli alunni di Informatica dell’IIS Parmenide di Roccadaspide (Salerno).

Ricoprendo un ruolo di importanza fondamentale, gli alunni della classe 4B di Informatica: Accarino Michele, Butrico Francesco, D’Angelo Simona, Marmo Antonio, Peduto Angela, Sorgente Simone, Serrelli Gabriele e Francione Luigi, che coordinati dal capo arbitri del Sud Italia Prof.ssa Sonia Del Vacchio, hanno saputo svolgere al meglio il proprio incarico compiendo un lavoro attento e partecipativo, in armonia con tutte le squadre che si alternavano durante la competizione dei robot, dando il giusto slancio e armonia del  motto Pronti. Preparatevi. Ruggite!

Prof.ssa Sonia Del Vacchio

Per il Video... [clicca]